Il marchio e il ruolo fondamentale della grafica

marchio-ruolo-grafica

In origine, il termine “brand” veniva usato per riferirsi al marchio che gli allevatori applicavano a fuoco sugli animali, poi l’idea di marchio si è evoluta fino a includere molto più di un semplice simbolo.

Da qui possiamo dedurre che il prodotto del brand deve lasciare un’impressione ai clienti anche dopo molto tempo.

Come si ricorda un marchio nel tempo?

Ciò che consente al cliente di ricordarsi di noi è la brand identity: comunica al pubblico che “quella immagine” è “il nome della azienda”.

La brand identity è un concetto del marketing, che prevede che l’identità di un’azienda sia solida e chiara così che possa essere riconosciuta con semplicità.

Avere una brand identity non solo rende il prodotto più facilmente riconoscibile, ma rende anche il brand più autorevole sul mercato.

Una brand identity è un modello da utilizzare in ogni forma e tipologia di campagna pubblicitaria, ecco perché si parla molto spesso di immagine coordinata. 

Un brand con un volto e credibilità del settore è ben preparato per promuovere se stesso e rimanere nella mente dei potenziali acquirenti.

Come creare una brand identity unica e inimitabile?

Per sviluppare una brand identity unica e inimitabile è necessario:

  1. Individuare il pubblico al quale rivolgere la propria proposta e conoscere la concorrenza.

  2. Progettare il logo e l’immagine coordinata.

  3. Integrare il linguaggio che si vuole usare per connettersi, pubblicizzare e incarnare le propria identità sui social media e più in generale on-line.

  4. Sapere bene cosa non si deve fare.

  5. Monitorare il brand nel tempo per mantenere la propria identità.

L’identità grafica di un’azienda

L’identità grafica di un brand nasce con l’ideazione del nome e la realizzazione del logo che lo rappresenta. E’ questa una delle attività più impegnative dal punto di vista creativo, che deve equilibrare le esigenze di riconoscibilità e rispetto dei valori della marca e la creatività stessa.

Il logo è un simbolo o una rappresentazione grafica di un nome e prevede l’uso di un font ben preciso. La scelta del font per la costruzione del logo deve rafforzare l’identità di marca ed è una scelta molto delicata.

Ma creare un logo è solo un passo verso lo sviluppo di una forte brand identity, perché deve avere un marchio forte e ben distinguibile da tutti gli altri.

Per far questo necessitiamo di diversi esperti, in particolare peer l’ideazione del logo e la scelta del font, dovremmo servirci di uno specialista in grafica pubblicitaria, in grado di suggerire colori e font adatti alla nostra azienda e al nostro settore di appartenenza.

Il brand manual ad opera dei brand designer

Per far sì che le linee guida dell’identità grafica vengano rispettate, è fondamentale progettare il Brand Manual.

Il Brand Manual è un documento dove vengono espressi gli usi del logo e degli elementi grafici che compongono l’identità grafica del Brand, per esempio quali sono i font ed i colori di riferimento, ma anche il loro utilizzo per gli strumenti di comunicazione.